Le trappole fatte in casa più efficaci per difendersi dalle mosche

Trappole domestiche più efficaci per difendersi dalle mosche

L'arrivo del bel tempo, e soprattutto dell'estate, è sinonimo di mosche in alcune zone e talvolta è difficile conviverci. La sua presenza fastidiosa può essere molto scomoda e difficile da eliminare. Dimentica i classici insetticidi, gli aerosol o i diffusori elettrici dannosi per l'ambiente e la nostra salute. Oggi condivideremo alcuni metodi fatti in casa, più o meno efficaci a seconda della situazione, per combattere le mosche.

Le mosche sopravvivono in tutti i tipi di tempo, ci sono più di 1,2 milioni di specie di mosche che volano intorno a noi. E le mosche sono anche uno dei portatori più pericolosi di malattia.

Oltre a essere scomode, le mosche sono pericolose perché trasportano 1 milione di batteri ciascuna sul loro volo che va e viene. Succede che le mosche volano e atterrano, ovunque e, specialmente dove c'è materia organica in cattive condizioni: feci, immondizia, carogne, marciume, perché questo è l'aroma che preferisce. Ha a che fare con la ricerca di cibo, anche se a loro piace anche il nettare dei fiori. Per questo motivo, le mosche possono essere portatrici di diversi agenti patogeni.

Oggi proveremo a combatterli con alcune vecchie ricette, che speriamo possano aiutarti ad affrontare questo problema. Trufferemo le mosche, utilizzando materiali riciclati e ingredienti naturali, che puoi trovare nella tua cucina. Molti possono anche essere efficaci nel respingere le zanzare.

Rimedi naturali contro le mosche.

Condividiamo alcuni dei più efficaci:

  1. Trappola per mosche.
  2. Trappola per mosche con vetro.
  3. Trappola per spazi aperti.
  4. Trappola con carta adesiva.
  5. Trappola per aceto caldo.
  6. Vapore per aceto.
  7. Limone.
  8. Trappola per latte, zucchero e pepe.
  9. Bruciatore di erbe per proteggersi dalle mosche.
  10. Piante aromatiche nella finestra della cucina.
  11. Trappola con bottiglia sospesa.

Trappola per mosche.

Per fare questa trappola avrai bisogno di una bottiglia di plastica, nastro adesivo, acqua e zucchero. Tagliare la bottiglia in due parti circa 5 centimetri sotto il tappo, in particolare dove la bottiglia inizia ad allargarsi. Posizionare il pezzo "testa" (la parte più piccola) all'interno dell'altro pezzo con il becco rivolto verso il basso.

Fissare i due lati della bottiglia, dove sono stati tagliati, con del nastro adesivo intorno. In una casseruola, posiziona 5 cucchiai di zucchero che devi distribuire uniformemente sul fondo e aggiungi acqua fino a coprirla. Mescolare e cuocere a fuoco lento fino a quando lo zucchero è completamente sciolto.

Lascia raffreddare e versa il composto nella bottiglia. La trappola funziona meglio se riscaldata al sole. Se per qualche motivo non hai zucchero o acqua, puoi anche mettere un pezzo di mela sul fondo della bottiglia, per esempio. Istruzioni di produzione qui.

Trappola per mosche con vetro.

Trappola per mosche con vetro

Un'opzione per evitare l'uso di plastica è l'uso di un contenitore di vetro. Prendi un grande barattolo di vetro e mettici sopra un po 'di birra o un pezzo di frutta. Le mosche sembrano amare la birra! Sono attratti dalla presenza di anidride carbonica e odori non molto piacevoli.

Puoi anche usare sostanze dolci, quindi puoi provare ad aggiungere uno o due cucchiaini di zucchero alla birra. Quindi, con un pezzo di cartone (riutilizzare la copertina di una rivista, ad esempio) e nastro, fare un cono che verrà inserito nella bocca del contenitore. Funzionerà come un imbuto e non deve entrare in contatto con la birra.

Posiziona la trappola vicino a una finestra, un cesto di frutta o sul tavolo quando mangi all'aperto. Le mosche probabilmente ti faranno bere la tua birra in pace!

Trappola per spazi aperti.

Questa trappola è destinata a spazi aperti come un cortile, un giardino, un balcone o una terrazza. Avrai bisogno di una bottiglia di plastica. Lavalo bene prima di posizionare la trappola. Riempi metà bottiglia con acqua e versa mezza tazza di zucchero, mescolando bene.

Con un imbuto, aggiungi l'aceto, come puoi vedere nel video. Quindi, mettere una buccia di banana intera. Basta scuotere leggermente la bottiglia e metterla in giardino. Puoi anche appenderlo. Le mosche saranno attratte dall'odore del liquido all'interno.

Trappola con carta adesiva.

Trappola con carta adesiva

Per preparare la tua carta mosca è necessario disporre di carta da imballaggio (carta per pane), acqua, zucchero e miele o sciroppo liquido (mais, riso o agave). In una padella, metti un bicchiere d'acqua, un bicchiere di zucchero e un cucchiaio di sciroppo o miele. Mescolare a fuoco basso fino a quando il composto diventa liscio e appiccicoso.

Versalo in una padella o in un piatto e impregna uno per uno le strisce che devi preparare con la carta da imballaggio. Appenderli sul filo del bucato e attendere che arrivino le mosche!

Trappola per aceto caldo.

Dicono che devi fare questa trappola con aceto di mele, ma in realtà qualsiasi aceto, acido acetico, di qualsiasi tipo (anche il più economico funziona).

Il trucco è mettere l'aceto caldo in un bicchiere a bocca larga, nella cui bocca devi fissare un imbuto (plastica, carta, come preferisci) in modo che l'entrata delle mosche sia facilitata e l'uscita, no.

Lascia la tua trappola dove ci sono più mosche nella tua casa. Mentre l'aceto è caldo, il suo aroma si diffonderà attirando le mosche che si trovano nelle vicinanze, senza pensare, entreranno nell'imbuto e resteranno intrappolati nel bicchiere. Occasionalmente, svuota la trappola e rinnova l'aceto.

Ma è anche vero che l'aceto attira, così come i frutti maturi, quelle altre piccole mosche (mosche di frutta o aceto) che volano intorno alla ciotola di frutta.

Vapore per aceto.

Puoi anche vaporizzare l'aceto puro alle mosche che volano intorno, non moriranno ma saranno più lente e quindi ucciderle in modo tradizionale. È molto meglio degli insetticidi che utilizziamo, così efficiente, più economico e molto più sano per te e per il resto dell'umanità.

Limone.

Il profumo di limone in casa non attira né mosche né zanzare, ma piuttosto le tiene lontane, così come altri odori come cannella, chiodi di garofano, lavanda o calendula.

Per usare il limone come "mosche spaventose" la ricetta inizia la sera prima:

Taglia un limone e lascialo sugli scaffali del forno, la porta aperta, il forno spento durante la notte.

La mattina dopo, accendi il forno alla temperatura più bassa che hai. L'obiettivo è solo diffondere l'aroma riscaldando il limone, quindi la temperatura dovrebbe essere mite (non più di 100 ° C). Spegni il forno non appena si diffonde l'aroma del limone.

Trappola per latte, zucchero e pepe.

Questa è una vecchia ricetta inglese che richiede una pinta di latte, 2 cucchiai di zucchero (più scuro è il migliore, in quanto è più attraente per le mosche) e 4 cucchiai di pepe macinato.

Cuocere gli ingredienti, tutti insieme, a fuoco basso, per 15 minuti. Versare in piatti poco profondi e distribuirli in tutta la casa, nei soliti luoghi dove ci sono mosche. Dopo un po 'vedrai che il latte si coagula con mosche morte.

Bruciatore di erbe per proteggersi dalle mosche.

Caffè, cannella, chiodi di garofano, lavanda, calendula, erba santa, crisantemo o ruta, sono alcuni degli aromi che non piacciono né alle mosche né alle zanzare.

Un buon consiglio è quello di lasciare i bruciatori accesi con le erbe o le essenze che più ti piacciono, nelle stanze in cui è necessario rimuovere le mosche.

Efficace anche se usi olio essenziale fatto in casa nel diffusore di calore, con una candela o nella presa, o quando fai bollire le erbe scelte diffondendo il loro aroma in tutta la cucina.

Piante aromatiche nella finestra della cucina.

Un altro fatto interessante ampiamente utilizzato nei paesi del Mediterraneo è quello di avere piante aromatiche come salvia, rosmarino, timo, basilico, origano o crisantemi su finestre e porte della cucina (all'uscita), che respingono mosche e zanzare stesse per il suo aroma forte.

Questa soluzione è bella, colorata e adatta a chi ha finestre sul sole, con cornicioni che consentono il posizionamento di pentole.

Trappola con bottiglia sospesa.

Trappola per mosche con bottiglia di plastica.

Hai bisogno di una bottiglia di plastica, la dimensione dipenderà dalla quantità di mosche, acqua e zucchero. Crea due finestre sulla bottiglia, una per lato. Rimuovere la spina e attraverso un foro passare un pezzo di filo o spago. Servirà sia per mettere un pezzo di frutta all'interno della bottiglia, sia per appenderlo dove serve.

Sul fondo della bottiglia metti una miscela di acqua e zucchero o miele.

Articoli Correlati