Come realizzare un terrario eterno passo dopo passo

È un bel pezzo di decorazione per la tua casa. È anche molto utile fare un regalo originale. Puoi imparare a crearne uno seguendo alcune semplici istruzioni.

Un terrario è una raccolta di piccole piante decorative che crescono in un ambiente chiuso. Il contenitore dovrebbe essere trasparente e dovrebbe avere una grande apertura per consentire l'accesso alle piante da interno.

Se vuoi crearne uno, avrai bisogno dei seguenti materiali:

  • Bottiglia di vetro, riutilizzane una, sicuramente ne avrai molte a portata di mano.
  • Nastro adesivo.
  • Piccole rocce.
  • Carbone attivo.
  • Sbarcare.
  • Pietre di medie dimensioni da decorare.
  • Piantine. È necessario selezionare piante abbastanza piccole per il contenitore di vetro. Se diventa troppo grande, farà sembrare il terrario stretto. L'uso di: Tillandsia stricta, Pilea implicata, Cyathus bivittatus, Fittonia verschaffeltii var. Argyoneura e varie piante grasse.

Tutti questi elementi che puoi ottenere facilmente, usa tutto ciò che puoi riciclare.

Come fare un terrario?

La procedura descritta è utile per un terrario orizzontale o verticale.

  1. Lavare la pentola e le pietre per prevenire la crescita di funghi .
  2. Una volta asciutto, attacca la bocca della pentola per evitare la fuoriuscita dello sporco. Se decidi di dargli un orientamento verticale, puoi saltare questo passaggio.
  3. Posizionare uno strato sottile di carbone attivo. Mantiene l'acqua fresca e combatte qualsiasi crescita batterica nel tuo terrario .
  4. Sul fondo della pentola sono posizionate le piccole pietre, che serviranno da drenaggio.
  5. Posiziona un primo strato di terreno, cercando di coprire l'intero terrario.
  6. Metti le piantine nella disposizione che consideriamo più appropriata. Si consiglia di utilizzare quelli che richiedono un alto grado di umidità.
  7. Una volta che le piante sono a posto, le loro radici sono coperte di terra. Puoi valutare se metti il ​​muschio (non prenderlo dal campo), poiché è un balsamo per il suolo e abbellisce il terrario. Non prendere il muschio dalla natura.
  8. La decorazione può essere completata posizionando pietre di diverse dimensioni.
  9. Irrigare l'acqua due o tre volte, non di più. Ciò nutrirà la pianta, che la riciclerà attraverso la respirazione. Una volta completato questo passaggio, il terrario può essere chiuso.
  10. Puoi posizionare una figura decorativa per evidenziare la bellezza del pezzo fai-da-te.

È importante controllare i livelli di umidità. I primi giorni in cui la pianta si sta acclimatando, ma dopo una settimana dovrà rimuovere gli eccessi in modo che la pianta non muoia. È possibile pulire il vetro con un panno per rimuoverlo. Se l'umidità è eccessiva, possono comparire anche funghi .

Quando arriva l'estate, evitare di posizionarlo in un'area in cui ha il sole diretto. Il vetro assorbe il calore, può aumentare notevolmente la temperatura e uccidere le piante.

Articoli Correlati