Proprietà, benefici e usi del tè matcha

Proprietà, benefici e usi del tè matcha

Il tè Matcha è una varietà di tè verde in polvere di origine giapponese. È molto popolare oggi e ogni giorno di più, per il gran numero di benefici che offre in molti modi. Supera di gran lunga gli effetti antiossidanti ed energizzanti del succo d'arancia e del caffè, contribuendo nel contempo a purificare naturalmente il corpo.

Conosciuto come "polvere magica", questo superfood è stato usato per secoli nella cultura asiatica e recentemente in quella occidentale.

La differenza dal tè verde tradizionale è che le piante di tè matcha sono coltivate all'ombra, senza luce solare diretta. In questo modo, il colore delle sue foglie è un verde più intenso, con un sapore più dolce e con più aminoacidi.

Quando le foglie vengono raccolte, i loro nervi vengono rimossi, asciugati e quindi macinati. Se consumato come polvere, le sue proprietà sono più concentrate.

Proprietà del tè Matcha.

Uno degli aspetti in cui il tè matcha si distingue maggiormente è la sua proprietà antiossidante, che rispetto al rivale più comune, il succo d'arancia, è fino a 70 volte più alta in questo senso. Questo effetto antiossidante funge da scudo contro lo stress ossidativo e il deterioramento del corpo.

Contiene un alto valore di EGCG, antiossidante polifenolico che ci aiuta ad accelerare il metabolismo, rallenta la crescita delle cellule tumorali.

Contiene teina, che è la caffeina in questo tè, e teanina, che è la sostanza rilassante che aiuta a contrastare l'effetto di alterazione prodotto dal primo, questa capacità è ciò che rende il tè matcha un'alternativa migliore come energizzante rispetto al caffè: ottieni tutti i benefici senza gli effetti negativi.

Il tè si distingue per l'alta concentrazione di vitamina e clorofilla, che gli conferisce il suo peculiare colore verde, oltre ad essere fino a 9 volte più ricco di beta-carotene rispetto agli spinaci, il che sta dicendo molto.

Ha anche un importante carico nutrizionale, poiché contiene vitamine e minerali come selenio, cromo, zinco e magnesio.

Benefici del tè matcha

Grazie al suo alto contenuto di antiossidanti, il tè matcha aiuta a combattere l'invecchiamento e le malattie croniche, poiché generalmente rinforza il sistema immunitario. Funziona anche contro il cancro. Da un punto di vista nutrizionale, contiene catechine, fibre, minerali e vitamine B2, C, D, E e K.

Fornisce al nostro corpo energia che viene fornita continuamente per un massimo di 10 ore, in questo modo ci consente di migliorare la resistenza fisica, mentre le sue proprietà rilassanti aiutano a evitare di sentirsi iperattivi e a tenere a bada l'ansia e lo stress.

È un buon disintossicante per il corpo, riduce i livelli di colesterolo e zucchero e previene le malattie cardiovascolari.

Questo tè non solo risulta essere molto povero di calorie, ma aiuta a bruciarle, d'altra parte, accelera il metabolismo. Queste due azioni del matcha lo rendono un ottimo alleato per coloro che cercano di perdere peso. Ha proprietà termogeniche, aiuta l'ossidazione dei grassi, quindi migliora il consumo di energia emettendo più calore corporeo. Ha una grande capacità di controllare i livelli di zucchero nel sangue, quindi ti impedirà di mangiare compulsivamente.

Come se ciò non bastasse, contiene fibre alimentari che aiutano a combattere la costipazione e la ritenzione di liquidi, questa azione diuretica aiuta a purificare il corpo.

Il tè Matcha è un ottimo alleato per rilassarsi grazie alla L-teanina, ma senza provocare sonnolenza. Ci fornisce energia oltre a ridurre i livelli di stress. Favorisce la nostra concentrazione, senza aumentare il nervosismo. La caffeina contenuta nel tè matcha viene assimilata dal nostro corpo molto lentamente.

Usi del tè matcha

Anche se abbiamo diverse varietà sul mercato, è generalmente presentato come una polvere verde che è facile da sciogliere in acqua, in modo che possa essere presa in forma liquida.

Il modo migliore per consumare il tè è allo stato puro. Viene preparato mescolando acqua calda con il tè finemente macinato e mescolando fino a ottenere una consistenza liscia e leggermente schiumosa.

La sua densità può essere regolata in base al gusto del consumatore, rendendolo più o meno liquido. Può anche essere combinato con latte o pezzi di frutta fresca.

È molto importante non superare noi stessi, non dovremmo assumere più di 6 tazze al giorno (4 se sei sensibile alla caffeina).

Verificare con il proprio medico eventuali cambiamenti nella dieta quotidiana, soprattutto se si ha una malattia del cuore, dei reni o dell'ulcera allo stomaco.

Original text


Come preparare il tè Matcha.

Articoli Correlati