Proprietà, benefici e usi della Rhodiola rosea

Lei sa Rhodiola rosea ? Sicuramente no, ma questa pianta che appartiene alla famiglia Crassulaceae, che cresce in ambienti particolarmente freddi come le montagne dell'Asia centrale, l'Artico, le Montagne Rocciose e nel continente europeo in settori quali le isole britanniche , Islanda, Scandinavia, Carpazi, Alpi e Pirenei.

Questa pianta contiene componenti chiamati adattogeni, che sono stati scoperti dal dott. Nicolai Lazarev, uno scienziato russo, nel 1947. Ha concentrato il suo studio sull'impatto che gli adattogeni hanno avuto sul corpo umano e ha trovato risultati incredibili nella sua ricerca.

Qui ti mostreremo questi fantastici benefici che Rhodiola Rosea ha per te.

Proprietà della Rhodiola rosea.

Questa pianta ha la proprietà di aumentare l'energia e la resistenza fisica, rendendola eccellente per l'esercizio fisico.

Grazie ai componenti rosavin e salidroside (componenti attivi), la produzione di serotonina e dopamina nei recettori degli oppioidi dei neuroni, come la beta-endorfina, è migliorata, rendendola eccellente per combattere la depressione.

  • Può aiutare contro il Parkinson, poiché aumenta la dopamina, che è un neurotrasmettitore mancante nelle persone che soffrono di questa malattia.
  • Può aiutare con la capacità di lavoro intellettuale, poiché migliora la circolazione cerebrale.
  • È un eccellente antiossidante, che lo rende essenziale per rallentare l'invecchiamento.
  • Può ridurre il cortisolo, che è un ormone che aumenta lo stress.
  • L'eliminazione del cortisolo previene anche l'aumento di peso dallo stress quotidiano.
  • Può migliorare il sistema immunitario per combattere le malattie.
  • Inoltre, si dice che questa pianta sia un eccellente afrodisiaco.

Benefici della rodiola rosea.

Grazie a queste proprietà, vediamo quali condizioni del corpo ha questa pianta:

  • Questa pianta è eccellente per lo stress, poiché per molti anni è stata conosciuta come un adattogeno eccellente e molto potente.

Gli adattogeni sono sostanze che regolano le funzioni del corpo. Quando c'è stress, il consumo di adattogeni genera un grado di adattamento che consente alla nostra fisiologia di gestire lo stress in modo più ingegnoso. Si ritiene che gli adattogeni funzionino aumentando la capacità delle cellule di utilizzare e produrre combustibile cellulare in modo più efficiente.

  • La Rhodiola Rosea è efficace nel ridurre i tempi di recupero dello sforzo fisico, nonché nell'aumentare la capacità di attenzione, la forza, la memoria e l'azione degli antitossici.
  • Gli studi hanno dimostrato che la Rhodiola Rosea migliora la memoria e la capacità di concentrazione per lunghi periodi. L'attività bioelettrica del cervello è aumentata, il che migliora la memoria e riempie il cervello di energia.
  • La rodiola è stata anche trovata efficace per i problemi cardiaci causati o aggravati dallo stress. Per queste condizioni, la quantità di catecolamine e corticosteroidi rilasciati dalle ghiandole surrenali durante gli episodi di stress diminuisce.

Usa la Rhodiola rosea.

Ti presentiamo un'eccellente ricetta per l'infusione in modo che tu possa iniziare a trattare il tuo corpo con questa pianta meravigliosa e sorprendente:

Metti alcune foglie di Rhodiola Rosea in acqua bollente, lascia riposare per 3 minuti e goditi questo fantastico tè.

Controindicazioni.

È considerata una pianta sicura, anche la Rhodiola ha le sue controindicazioni.

In dosi elevate (1500-2000 mg / die) possono comparire episodi di irritabilità, che causano insonnia o nervosismo. Quindi non superare la dose raccomandata dal tuo medico di famiglia.

Possono causare un aumento della pressione sanguigna in alcune persone con spasmo coronarico e cambiamenti della pressione sanguigna.

Non è consigliabile prenderlo prima dell'intervento chirurgico perché può fluidificare il sangue. Né se stai subendo un trattamento con anticoagulanti o integratori di vitamina E.

Nel caso dei diabetici, il suo consumo è raccomandato sotto controllo medico.

È totalmente vietato nelle donne in gravidanza, durante l'allattamento e nei bambini di età inferiore a 10 anni.

Ricordati di consultare il tuo medico prima di curare qualsiasi tipo di disturbo.

Original text


Articoli Correlati