La più grande riforestazione tropicale nella storia dove verranno piantati 73 milioni di alberi

Immagine di Shutterstock

Conservation International mira a piantare 73 milioni di alberi nell'Amazzonia brasiliana, in quello che sarà il più grande progetto di riforestazione nella storia.

Gli alberi saranno piantati nell '"arco di deforestazione" che attraversa gli stati brasiliani di Amazonas, Acre, Pará e Rondônia, nonché l'intero bacino di Xingu.

Immagine di Shutterstock

A breve termine, il progetto mira a ripristinare 70.000 acri di foresta tropicale. Se il mondo raggiungerà l'obiettivo di 1,2 ° C o 2 ° C (gradi di riscaldamento) su cui siamo tutti d'accordo a Parigi, la protezione delle foreste tropicali in particolare deve essere una grande parte di quella soluzione ", ha detto. M. Sanjayan, CEO di Conservation International, in un'intervista a Fast Company.

Original text


" Non solo gli alberi contano, ma che tipo di alberi " , ha detto Sanjayan. La fine della deforestazione consentirebbe di assorbire il 37% delle emissioni annuali di carbonio del mondo, ma gli scienziati temono che il 20% dell'Amazzonia potrebbe essere disboscato nei prossimi due decenni, oltre al 20% che è stato disboscato negli ultimi 40 anni. .

Per combattere questo rapido tasso di distruzione, Conservation International sta usando nuove ed efficienti tecniche di semina che potrebbero essere applicate in tutto il mondo. " Questo non è un trucco", ha detto Sanjayan. " È un esperimento attentamente controllato per scoprire come eseguire un restauro tropicale su larga scala, in modo che le persone possano replicarlo e ridurre drasticamente i costi".

Il metodo di semina utilizzato nel progetto è noto come muvuca , che è una parola portoghese per descrivere molte persone in un piccolo posto. A muvuca, centinaia di semi di alberi autoctoni di varie specie sono sparsi per ogni centimetro di terra deforestata. La selezione naturale consente quindi ai più adatti a sopravvivere e prosperare.

Uno studio del 2014 condotto dall'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO) e Biodiversity International ha rilevato che oltre il 90% delle specie di alberi autoctoni piantati con il metodo muvuca germina e sono adatte a sopravvivere al siccità fino a sei mesi.

Immagine di Shutterstock

" Con le tecniche di riforestazione da pianta a pianta, si ottiene una densità tipica di circa 160 piante per ettaro", ha dichiarato Rodrigo Medeiros, vicepresidente del programma e leader del progetto di conservazione internazionale in Brasile, secondo Fast Company. “ Con muvuca, il risultato iniziale è di 2.500 specie per ettaro. E dopo 10 anni, puoi raggiungere i 5.000 alberi per ettaro. È molto più diversificato, molto più denso e meno costoso delle tecniche tradizionali. "

Articoli Correlati