Antartide, i ghiacciai si sciolgono a velocità mai viste prima

Antartide. Immagine: Denis Burdin Shutterstock

Una nuova ricerca stima che l' Antartide perde circa 252 miliardi di tonnellate di ghiaccio ogni anno . Informazioni molto serie e preoccupanti, poiché la tendenza continua a crescere rapidamente.

In Antartide i ghiacciai si sciolgono a una velocità mai vista prima. Milioni di tonnellate di ghiaccio vengono perse ogni anno. Purtroppo è qualcosa che accade rapidamente e non si ferma.

Il 280% ha aumentato il tasso di fusione dell'Antartico negli ultimi 20 anni . Quindi le aree più vulnerabili sono a rischio.

Rapporto della rivista PNSA.

La rivista scientifica PNSA, in un recente studio sullo stato di salute del continente antartico, ha riferito che il ghiaccio in Antartide si sta sciogliendo come mai prima.

Per questa ricerca, gli ultimi 40 anni sono stati presi come campione. È stato effettuato dal 1979. Di conseguenza, hanno potuto dedurre che durante questo periodo la perdita di ghiaccio tra il 1979 e il 1990 era di 1 miliardo di tonnellate all'anno (1 gigaton) .

Tuttavia, negli ultimi 20 anni questa perdita ha accelerato del 280%. In questo modo, negli anni 2009 e 20017, la perdita raggiunse 252 trilioni di tonnellate (252 gigatoni).

Ghiacciaio Perito Moreno. Immagine: Ionov Vitaly Shutterstock

Conseguenze.

Lo scioglimento dei ghiacci non è sostituito da nuove formazioni . L'inchiesta ha rilevato 176 punti strategici sulle coste dell'Antartide. È in questi luoghi che l'acqua salata penetra sempre di più, causando un maggiore scioglimento del ghiaccio.

D'altra parte, le nevicate sono gradualmente diminuite . Pertanto si crea uno squilibrio che mette in pericolo la conservazione del continente.

La preoccupazione è allarmante, dal momento che uno squilibrio di questa portata viene registrato per la prima volta nell'Antartide occidentale. Questa area è considerata dai ricercatori più resistente ai rapidi cambiamenti.

Eric Rignot. Il coordinatore della ricerca dell'Università della California ha spiegato:

"Non ci aspettavamo che il contributo dell'Antartide occidentale allo scioglimento fosse così significativo".

"Lo scioglimento dei ghiacci sta avvenendo nei luoghi più vulnerabili del continente, luoghi che potrebbero causare l'innalzamento dei mari e degli oceani a diversi metri nei prossimi duecento anni."

Articoli Correlati