Benefici, proprietà e usi del cumino

Benefici, proprietà e usi del cumino

Il cumino in forma di semi o polvere è una delle spezie più sane e interessanti che puoi scoprire. Lo usi? Dove? Come? E sai perché è così utile? Vediamo quali benefici porta alla nostra salute e anche quali usi ne possono fare: potresti non conoscerli tutti!

Il cumino reale è ciò che viene chiamato nel gergo scientifico "C Aluminum Cyminum", ci sono anche alcune varietà che hanno le loro caratteristiche particolari, sebbene non differiscano molto dal cumino. Tra questi troviamo il cumino nero che forse alcuni di noi conoscono con il suo nome botanico di Nigella sativa. È spesso usato in aromaterapia per il trattamento di bronchite, micosi, irritazione della pelle, per aiutare nella rimozione delle tossine e per stimolare la circolazione sanguigna.

Tra le diverse varietà di cumino troviamo anche Carvi, chiamato anche Carum carvi. Questo è più simile al "modello base", soprattutto per quanto riguarda la pianta, i semi sono più scuri e più piccoli e anche il sapore è meno pungente.

La terza varietà che vogliamo conoscere è quella del Bunium persicum, sebbene possiamo conoscerla e assaggiarla solo in India e Iran. Ha semi molto più lunghi del solito cumino e sono anche molto più grigiastri.

Semi di cumino.

Quando parliamo di cumino, parliamo della spezia ottenuta dai semi di C Alluminio Cminum, che, come abbiamo visto, è una pianta erbacea perenne originaria dell'Asia Minore ma oggi viene coltivata anche in altre parti.

La patria di Cumino sembra essere la Siria, le altre varietà di cumino si trovano anche in altre aree e sono originarie dell'India e dell'Iran, nonché di altri paesi sempre in Medio Oriente.

Cumino: proprietà.

Ciò che rende interessante questa spezia sono le sue numerose proprietà, a cominciare dalle sue proprietà curative, digestive e purificanti. È un alimento che è anche ricco di sostanze benefiche per il nostro corpo così tanto che gli indiani lo hanno usato come rimedio naturale in Ayurveda per molti secoli.

Nel cumino troviamo molto ferro, ad esempio, buono in generale, in particolare a beneficio del sistema immunitario e può essere usato per curare l'anemia.

Può anche aiutare nella digestione perché stimola la secrezione del pancreas. In caso di dolore addominale, coliche e gonfiore, può essere un buon rimedio naturale, oltre a aiutare a stimolare l'appetito.

I semi di cumino sono anche ricchi di antiossidanti, così ricercati come rimedio per combattere l'invecchiamento cellulare, inoltre, questa sostanza è in grado di agire positivamente in coloro che soffrono di colesterolo, anche a scopo preventivo.

Il cumino combatte l'alitosi, basta masticare i semi per alcuni minuti per eliminare l'alitosi.

Il cumino favorisce il flusso sanguigno durante il ciclo mestruale e, allo stesso tempo, contrasta l'osteoporosi e favorisce la produzione di latte nelle donne che allattano.

Cumino: pianta.

La pianta di C Alluminio, originaria dell'Asia Minore, è stata utilizzata per molti secoli, poiché alcuni reperti archeologici in Siria hanno trovato resti di questi semi. Nell'antichità questi semi venivano usati anche da romani e greci, che li apprezzavano molto a tavola, usandoli come pepe.

Cumino in cucina.

In cucina troviamo molto cumino, è usato per il suo sapore intenso e leggermente piccante. Nella cucina indiana è usato nei curry, anche in Africa è incluso in varie ricette locali e lo troviamo anche in Spagna, nella cucina messicana può invece essere usato per creare una variante di guacamole e peperoncino.

Articoli Correlati