Sabbia verde sulle spiagge, la nuova proposta per combattere i cambiamenti climatici

L'organizzazione senza scopo di lucro Proyecto Vesta vuole applicare un metodo rivoluzionario per catturare l'anidride carbonica dall'atmosfera e quindi combattere i cambiamenti climatici.

L'obiettivo del progetto Vesta è diffondere un minerale vulcanico verde chiamato olivina sulle spiagge come sabbia . Grazie a una serie di reazioni chimiche, questo minerale cattura la CO2 e la intrappola nei gusci e negli scheletri di molluschi o coralli.

Questo processo è noto come miglioramento degli agenti atmosferici minerali e potrebbe consentire lo stoccaggio permanente di centinaia di miliardi di tonnellate di CO2 , più di quanto sia stato emesso in tutta la storia.

I suoi creatori stimano che il suo costo sarebbe di 8,9 euro per tonnellata di anidride carbonica immagazzinata.

Un meccanismo che cattura naturalmente 500 milioni di tonnellate di anidride carbonica all'anno. Rispetto ai 35.000 milioni di tonnellate all'anno che noi umani emettiamo.

Un modo per rimuovere l'anidride carbonica "naturalmente" su larga scala, secondo i ricercatori.

Il progetto Vesta lancerà uno studio pilota nei Caraibi , finanziato da Stripe, che vuole eliminare 3.333 tonnellate di anidride carbonica per 67 euro per tonnellata. Hanno già i permessi del governo anche se non hanno rilasciato la posizione.

Un'altra alternativa alla cattura e allo stoccaggio del carbonio.

Ulteriori informazioni: www.technologyreview.es

Progetto Vesta: projectvesta.org

Articoli Correlati