La (nuova) più grande fattoria verticale del mondo sarà a Dubai

Emirates Flight Catering e Crop One Holdings hanno annunciato i loro piani per costruire quella che sarebbe la più grande fattoria verticale del mondo a Dubai. Questa sarebbe un'altra delle fattorie verticali di Crop One, che non usano pesticidi tossici e sono più efficienti nell'uso dell'acqua rispetto alle colture convenzionali.

Per un paese che importa circa l'85% del suo cibo, una mega fattoria interna potrebbe essere il modo migliore per provare a nutrire.

Le fattorie verticali - strutture interne dove cresci in sistemi idroponici sovrapposti l'una all'altra - sono ideali per tutti i tipi di luoghi. Le fabbriche urbane vecchie e abbandonate danno origine a fattorie piuttosto verticali. Ma potrebbero essere più adatti a luoghi come gli Emirati Arabi Uniti, dove i seminativi sono limitati, ma il sole, che può essere utilizzato per generare energia pulita, è praticamente illimitato.

La fattoria sarà di 12.000 metri quadrati, raddoppiando la precedente più grande, situata a Newark, nel New Jersey, appena fuori New York City.

Le aziende agricole verticali hanno molti vantaggi. Stando al chiuso, non sono influenzati dalle stagioni e possono produrre tutto l'anno. Essere isolati dal mondo esterno significa che normalmente usano zero pesticidi. Produzione locale con tutti i vantaggi che comporta.

Gli svantaggi risiedono principalmente nell'uso di acqua ed energia. La maggior parte delle aziende verticali utilizza sistemi idroponici o aeroponici, fuori suolo, in cui i nutrienti si dissolvono nell'acqua e circolano nelle radici nude delle piante. Con una corretta ingegneria, l'acqua può essere facilmente conservata. In effetti, Crop One afferma che utilizzerà 1/2500 volte di acqua rispetto ai metodi tradizionali. L'energia è un po 'più difficile poiché le piante hanno ancora bisogno di luce. I LED sono abbastanza efficienti dal punto di vista energetico, rispetto ai vecchi sistemi di illuminazione, ma hai bisogno di molto.

Un modo per contrastare la grande impronta energetica delle aziende agricole verticali è ottenere energia da una fonte di energia pulita. Crop One ha detto alla CNN che utilizzerà una combinazione di energia dalla rete e solare; Dubai non genera attualmente gran parte della sua energia dal solare, ma ha annunciato piani ambiziosi per aumentare la produzione di energia solare nei prossimi anni. Il suo obiettivo per il 2050: il 75% dell'energia di Dubai verrà dall'energia solare.

Le strutture di Crop One saranno principalmente dedicate alla coltivazione di ortaggi, che funzionano molto bene in sistemi come questo e mirano a raccogliere circa 2.721 chili di verdura al giorno. Non sorprende, visti i suoi comproprietari, che a dicembre 2019 mangeranno a bordo e nelle sale VIP dell'aeroporto. Crop One non ha annunciato piani per coltivare nient'altro che foglie verdi, ma è possibile una maggiore varietà; zucca, peperoni e alcuni frutti (come le fragole) hanno dimostrato di poter essere coltivati ​​in questo tipo di azienda agricola.

Articoli Correlati