Energia pulita a prezzi accessibili, fatta in casa: una guida per creare il tuo pannello solare

Guida per realizzare il tuo pannello solare

Stanco di vedere come aumenta la bolletta dell'elettricità e incapace di spostarsi verso un modello più sostenibile per il prezzo dei pannelli? Se questo è il tuo caso, ci sono alternative, come farlo da soli. Con questi semplici passaggi, un negozio di bricolage nelle vicinanze e Internet per acquistare online i materiali mancanti, non avrai bisogno di essere un esperto di energia solare per ottenere il tuo sistema di casa .

Guida per creare il tuo pannello solare.

Materiali.

Prima di iniziare a produrre il pannello, avrai bisogno di materiali sufficienti. La buona notizia è che in qualsiasi negozio di bricolage o attraverso il web è possibile acquistarli senza difficoltà. Questo è tutto ciò di cui hai bisogno per un pannello come quello integrato in questo progetto. Il prezzo totale è sorprendente: poco più di $ 211. Con questo, un sistema con due pannelli solari, un inverter e un contatore costerebbe circa $ 440.

  • 28 celle solari.
  • 2 lastre di vetro.
  • Diodo raddrizzatore da 6 amp.
  • Telaio in alluminio 30 x 30 x 3.
  • Cavo piatto da 5 mm.
  • Nastro da 2 mm.
  • Silicone.
  • Distanziatori per piastrelle.
  • Scatola di connessione.
  • Saldatore.
  • Morsettiera.
  • Guaina termorestringente.

Per avere il sistema completo, dovrai aggiungere l'inverter all'elenco e, se non ha un misuratore di prestazioni, un'apparecchiatura di misurazione del consumo elettrico.

Istruzioni.

1. Andiamo a lavorare.

Ora che hai tutto, è tempo di metterci al lavoro. Per fare ciò, puoi iniziare saldando le celle seguendo il diagramma serie, fino a quando non hai il pannello. Nel caso di questo esempio, è stato scelto un modulo a quattro strisce, con sette celle in ciascuna. Tuttavia, puoi adattare la forma in base alle caratteristiche del luogo in cui la posizionerai.

Quindi, metti un po 'di silicone sul retro delle celle e incollale su una delle lastre di vetro . Aggiungi la colla se vuoi rafforzare l'adesione.

Una volta che si asciuga bene, posizionare il pannello sull'altro lato e installare un incrocio di piastrelle tra ciascuna delle celle se si desidera rendere il sistema più rigido. Quindi applicare silicone attorno al bordo del vetro e incollare l'altro foglio, in modo che le celle si trovino tra di loro.

2. Processo di asciugatura.

Una volta completata la fase di costruzione, dovrai attendere che il pannello si asciughi per almeno un giorno. Se c'è uno spazio tra i due cristalli, ora puoi cogliere l'occasione per chiuderlo con più sigillante, anche se dovrai quindi prolungare il processo di asciugatura, che può durare fino a tre giorni. Infine, se si desidera proteggere il vetro del pannello, è possibile inserire un telaio in alluminio che rafforzerà ulteriormente la struttura.

3. Montare la scatola di connessione.

Perché tutto vada per il meglio, avrai bisogno del sistema collegato. Pertanto, in questo passaggio dovrai installare una scatola di connessione sul pannello, preferibilmente sul retro . Il positivo e il negativo del modulo devono essere presenti in esso, in modo che possa essere collegato all'inverter (passaggio successivo). Per evitare che il flusso di corrente sia diretto verso il pannello quando è in produzione, un diodo può essere incluso tra il positivo del pannello e quello dell'inverter, il che aiuterà precisamente in questo obiettivo.

4. Inverter e misuratore di prestazioni.

Il prossimo passo per completare il sistema domestico è ottenere un inverter compatibile che si adatti alla quantità di energia che ci si aspetta di catturare . Come puoi vedere, per il progetto originale era sufficiente un sistema di capacità di 100 W per convertire buona parte dell'energia catturata dai tre pannelli progettati.

Se l'inverter non è dotato di un misuratore di prestazioni per aiutarti a conoscere l'uscita corrente, puoi acquistare un sistema di misurazione del consumo di energia su superfici fai- da- te o attraverso il web , che nonostante sia progettato per dispositivi elettrici anche per pannelli solari.

5. Avvio.

Se hai seguito tutti questi passaggi, dovrai solo far funzionare i tuoi pannelli nella posizione migliore che hai e iniziare a catturare e convertire energia. Controlla regolarmente il comportamento e, se vedi che è stata raggiunta la massima tensione di uscita dei pannelli, è che tutto funziona e che il tuo sistema domestico funziona a livello di pubblicità.

Resta da chiarire la questione della vita utile del panel, che verrà chiarita nel tempo. Fino ad allora, i risparmi ottenuti dalla produzione rispetto all'acquisto ti aiuteranno a recuperare i tuoi investimenti molto più velocemente.

Articoli Correlati