Jicama, vantaggi, usi e proprietà

Jicama, vantaggi, usi e proprietà

La natura è sempre stata gentile nel concederci benefici in diversi modi, il principale è rappresentato da vari alimenti naturali che rafforzano la nostra salute . In questo caso parleremo di un'incredibile verdura, in particolare la Jícama , una verdura a bulbo, originaria delle terre messicane che cresce a grappoli ed è un parente stretto di legumi.

Con il nome botanico di Pachyrhizus Erosus , il Jícama , un tubero che non è molto conosciuto in tutto il mondo , è coltivato principalmente in zone calde dell'America centrale e dei Caraibi. Tuttavia, in Asia è considerato un alimento abbastanza comune tra i suoi abitanti. Questa verdura ha chiare somiglianze con una rapa ma con un sapore più dolce e più fruttato, simile anche a quello di una mela.

Il Jicama, noto come "yam messicano", è piuttosto gustoso grazie al suo interno croccante, tuttavia, va notato che a differenza di altri tuberi, il suo guscio non può essere ingerito poiché è estremamente duro e spesso, che contiene inoltre "Rotenone ", Una tossina organica.

Ma non temere, il resto della verdura è estremamente benefico per la tua salute una volta rimosso il guscio , infatti, il jicama è considerato un ottimo alleato delle diete dimagranti e per il corpo in generale. Aiuta anche molto che questo alimento possa essere utilizzato in una buona varietà di ricette, il che ne facilita notevolmente il consumo.

Proprietà e benefici del jicama.

Ora, possiamo iniziare a parlare dei suoi benefici e proprietà. Jicama ha pochissime calorie e allo stesso tempo fornisce una grande quantità di nutrienti . Una sola di queste verdure fornisce al corpo umano ¼ di ciò che è necessario quotidianamente in fibra, ma va notato che non stiamo parlando di alcuna fibra, ma piuttosto di un'alta percentuale di inulina oligofruttosio, una fibra che ha zero calorie ed è incapace di metabolizzare nel corpo. Questo fruttosio è eccellente per promuovere la salute delle ossa, aumentando l'assorbimento del calcio fornito da altri alimenti e fungendo da protezione naturale contro l'osteoporosi.

Inoltre, l'inulina è naturalmente buona per la funzione intestinale , grazie alle sue caratteristiche probiotiche che promuovono la crescita della flora intestinale e dei batteri che sono positivi nel mantenimento del colon. Per le persone che soffrono di diabete, questo ortaggio può diventare un alleato positivo poiché ha un indice glicemico abbastanza basso.

Ora, queste non sono le uniche proprietà del jicama, un vegetale che ha anche un'alta percentuale di vitamina C , che è equivalente a oltre il 40% raccomandato per porzione. Inoltre, secondo gli studi condotti sul British Journal of Nutrition, nel 2005, è stato dimostrato che Jicama può aiutare a ridurre i rischi di cancro al colon, riducendo l'impatto dannoso delle sostanze cancerogene sul sistema intestinale ed evitando la crescita e la diffusione del cancro del colon in altre aree e sistemi del corpo.

Jicama fornisce anche una buona quantità di fosforo , quindi può essere combinato molto positivamente con le insalate. Se questo cibo viene ingerito sotto forma di succo o bevanda, può aiutarci a normalizzare il funzionamento dei reni.

Grazie al suo alto contributo di potassio, questa pianta può aiutare a rafforzare la salute del nostro cuore .

Possiamo anche menzionare che questo alimento contiene altre vitamine, sostanze nutritive e minerali che meritano di essere evidenziate come tiamina, magnesio, manganese, acido pantotenico, piridossina, ferro, tra gli altri.

Possiamo riassumere i vantaggi di jicama in:

  • Basso contenuto calorico.
  • Combatte la costipazione.
  • Disseta la sete e la bocca secca.
  • Migliora l'assimilazione del calcio.
  • Protegge dalle infezioni gastrointestinali.
  • Ha proprietà diuretiche.
  • Rafforza il sistema digestivo.

Come ingerire jicama?

Questo tubero ha un sapore che gli consente di essere ampiamente applicato in diverse ricette e piatti . Ma cominciamo con la cosa principale, che è la corretta selezione del Jicama. Quando lo cerchi in un supermercato o in un magazzino, dovresti assicurarti di scegliere quei tuberi che sono rotondi e fermi e dovrebbero essere sempre tenuti in un luogo freddo (non necessariamente nel frigorifero) e al buio, come in un armadio lontano dal calore della cucina.

Una volta che viene tritato per la prima volta, deve essere conservato in frigorifero, ma va notato che in questa fase non può richiedere troppo tempo o l'amido che contiene si trasformerà in zucchero, perdendo alcune delle sue proprietà salutari.

Quando li usi come ingredienti, dovresti lavarli come faresti con normali patate o patate dolci. Taglia e rimuovi il guscio o il guscio, per procedere al taglio al suo interno, dove si trova il valore nutrizionale.

Da questo punto, è lasciato alla libertà e alla creatività di ogni persona. Può essere consumato crudo o cotto, in insalate, zuppe, con altre verdure o accompagnato da frutta. Può anche essere aggiunto con carne e pesce senza alcun problema.

Per mangiarlo crudo, si consiglia di affettarlo e accompagnarlo con altra frutta o verdura , con qualche goccia di limone. Tuttavia, per coloro che preferiscono cucinare Jicama, è popolare friggere le fette di questo cibo da aggiungere a stufati e zuppe, il che lo rende un ingrediente molto salutare, ora, se preferisci, può anche essere bollito per 5 minuti e salvaci l'uso di cibi fritti.

Un altro uso popolare di Jicama è un'alternativa salutare alle deliziose ma dannose patatine fritte o francesi.

Un'altra ricetta popolare ed estremamente salutare è l'insalata di jicama.

Per questo, dovremo tagliare il jicama a strisce, accompagnato da cipolla rossa tritata finemente e coriandolo e condito con gocce di limone, olio di cocco, un pizzico di zucchero e un cucchiaino di pepe nero.

Tutti questi ingredienti renderanno questa insalata un piatto delizioso, estremamente salutare e molto veloce.

Ad ogni modo, qui ti abbiamo dato l'introduzione a questo cibo, sta a te mettere la creatività e aggiungerla alla tua dieta quotidiana per iniziare a migliorare la qualità della tua vita.

Ricordarsi sempre di consultare il proprio medico prima di iniziare qualsiasi trattamento con piante medicinali.

Original text


Articoli Correlati